Valsesia Nature Blog… Turismo per casa!

Siamo turisti per hobby ma abbiamo il turismo in casa… Da ormai un anno abitiamo a Borgosesia, alle porte della Valsesia, in provincia di Vercelli. Abbiamo la fortuna di poter passare tutti i fine settimana “in vacanza”, alla scoperta di una valle magnifica, ricca di storia, cultura ma soprattutto natura. Questo blog è il diario delle nostre scoperte.

Da “Alle Piane” (Alagna) a Pianalunga giugno 2, 2009

Filed under: Escursioni — Davide@Valsesia Nature Blog @ 8:07 pm

PICT0087Trekking in Alta Valsesia, con partenza dalla frazione “Alle Piane” di Alagna per arrivare alla Bocchetta delle Pisse

Il sentiero 5 parte da frazione “Alle Piane” (1380 m.), attraversa l’Alpe Vittine (1596 m. 1:05) e Alpe Seiwji (1949 m. ore 1:50) arrivando fino a Pianalunga (2:05).

Si imbocca poi il sentiero 5A che sale fino alla Bocchetta delle Pisse (2396 m. ore 2:50), con lo splendido laghetto e l’omonima cascata.

Come arrivare alla partenza del sentiero

Risaliamo tutta la Valsesia fino ad Alagna, aggiriamo il paese voltando a destra, seguendo l’indicazione “parcheggi” e proseguiamo tenendo la Sesia sulla destra e gli spiazzi dei parcheggi sulla sinistra.

La strada rientra in paese, curva a destra passando di fronte all’Hotel Cristallo e un centinaio di metri più avanti sulla sinistra ci sono una serie di indicazioni all’imbocco di una strada stretta e ripida che porta in pochi minuti alla frazione “Alle Piane” (m 1380).

Il trekking

Il sentiero 5 parte proprio snodandosi attraverso le bellissime case Walser di frazione “Alle Piane” per poi proseguire su una strada sterrata ed in circa 20 minuti di cammino porta al ponte sul torrente Olen da cui si può ammirare una splendida cascata.

A questo punto ci troviamo ad un bivio: sulla sinistra una ripida salita erbosa che d’inverno diventa pista da sci, sulla destra la strada che porta alle vecchie miniere abbandonate di Santa Maria.

Sulla base delle indicazioni in nostro possesso, ci inerpichiamo sulla sinistra, seguendo la via più ripida e proseguiamo addentrandoci in un bosco di latifoglie fino ad arrivare alle baite dell’Alpe Vittine (in lingua walser “In d’ Wittine” che significa “Alle località lontane”), dove, in mancanza di sentiero, risaliamo il prato puntando al Der Schopf, rifugio in stile walser.

A questo punto non sappiamo più bene dove andare, per cui dopo esserci rifocillati ed aver ammirato lo stupendo panorama dalla terrazza del Der Schopf, seguiamo la carrozzabile sterrata dietro il rifugio e continuiamo a salire.

Non troviamo più indicazioni del sentiero 5 però il percorso è chiarissimo!

Proseguendo arriviamo all’ampio pianoro dell’Alpe Seiwji, dove ci si può ristorare al Rifugio Grande Halte (Città di Mortara – tel. 0163 91104) o al Ristorante La Baita – tel. 0163 922991. Il panorama che ammiriamo è favoloso e grazie alla giornata così tersa la vista che si gode ripaga ampiamente dalla fatica!

Dopo circa ancora mezz’ora di salita arriviamo alla stazione della funivia di Pianalunga, metri 2025, che sarà nuovamente in funzione per la stagione estiva a partire dalla fine di giugno e dalla quale si raggiunge il Passo dei Salati.

Dall’Alpe Seiwji, percorrendo il sentiero 5a, con altri 45 minuti di salita si può raggiungere la Bocchetta delle Pisse (2396 m) da dove, ci dicono, si gode una splendida vista sul Monte Rosa a Nord, sul vallone del Bors, sul Corno d’Olen (2556 m) e il Corno Stofful (2385 m). Purtroppo non abbiamo trovato il sentiero 5A e proseguire la salita fino in cima per via della neve, che ancora campeggia abbondante. Pazienza, sarà per la prossima volta….un sorso di acqua purissima e via scendiamo!

Per scendere continuiamo sulla carrozzabile sterrata che ci porta direttamente al ponte sull’Olen senza passare dall’alpe Vittine, esattamente al bivio in cui ci siamo trovati all’inizio. Quindi, scendendo, abbiamo percorso l’alternativa di destra, un po’ più lunga, ma meno ripida.

Tra l’altro lungo la discesa sulla strada sterrata scopriamo sulla destra un sentiero, segnavia 5F, cha abbiamo poi scoperto portare in 2:30 alla Bocchetta delle Pisse passando per l’Alpe Stofful.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...